Seleziona una pagina
Il periodo migliore per visitare Istanbul

Il periodo migliore per visitare Istanbul

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Set 29, 2022

Category

Il periodo migliore per visitare Istanbul

Vuoi conoscere qual’è sia Il periodo migliore per visitare Istanbul ? Eccoti una piccola idea dei periodi migliori per visitare Istanbul è la Turchia.

I periodi migliori per visitare Istanbul sono due: la primavera, da aprile a fine giugno e l’autunno, da settembre a ottobre.

In questi mesi il clima è generalmente mite (specie in primavera) con temperature tra i 15° e i 25°, ideale per esplorare la città a piedi nel corso di piacevoli passeggiate.

Periodo migliore per visitare Istanbul

  • Visite turistiche e musei: maggio, giugno, settembre e ottobre
  • Stare all’aperto: da metà aprile a luglio e da settembre a novembre
  • Festival ed Eventi di Cinema e Musica: Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Ottobre
  • Viaggi di nozze: aprile, maggio, settembre e ottobre
  • Viaggiatori con budget ridotto: novembre, dicembre, gennaio e febbraio
    Fanatici dello shopping: gennaio, febbraio e luglio.

Con l’arrivo della primavera, vedrai la città diventare vivace sulla riva, caffè all’aperto e bar con terrazza, godendoti il ​​tempo, le sfilate e i festival. Ottimo per passeggiare ed esplorare la città.

Il sole è mite, il clima si è rinfrescato ma ancora non è il momento delle medicazioni estive. Il fruttivendolo inizia a vendere fichi, prugne verdi e fragole. I parchi e i giardini diventano molto belli con i tulipani, la varietà di fiori e con la gente del posto in un’atmosfera festosa.

Festival ed eventi durante la primavera

  • Pasqua (aprile, si visita la chiesa di Hagia Yorgi nelle Isole dei Principi – Buyukada)
  • International Istanbul Film Festival (da fine marzo a metà aprile, nelle numerose sale cinematografiche)
  • Istanbul Tulip Festival (aprile, nel Parco Emirgan)
  • Sovranità nazionale e festa dei bambini (festa nazionale) (23 aprile)
  • Festa del lavoro e della solidarietà (festa nazionale) (1 maggio)
  • Commemorazione di Ataturk, Giornata della gioventù e dello sport (festa nazionale) (19 maggio)
  • Festa del Ramadan (festa religiosa – dura 3 giorni)
  • Festival Internazionale del Teatro di Istanbul (maggio-giugno, biennale)

Istanbul in estate

Istanbul gode delle giornate di sole durante la stagione estiva, fino a ottobre. Da metà luglio a fine agosto il clima diventa caldo, con una media di circa 28 gradi a luglio e ad agosto. L’estate, da luglio ad agosto, può essere calda e afosa, anche se è il periodo migliore per trascorrere il tempo nelle spiagge intorno a Istanbul. L’umidità extra in luglio e agosto fa sembrare la temperatura ancora più calda.

 

Se decidi di visitare Istanbul a luglio o agosto, assicurati di scegliere una camera d’albergo con aria condizionata. L’estate è anche tempo di concerti all’aperto, sfilate e varietà di concerti e festival musicali.

La città diventa molto affollata e trafficata con i turisti e con la gente del posto in tutte le sponde, piazze, spiagge, parchi e giardini del Bosforo. Possiamo dire che la stagione estiva è la stagione migliore per vivere Istanbul.

Festival ed eventi durante l’estate

  • International Istanbul Music Festival (giugno, nelle diverse sedi storiche)
  • Istanbul International Jazz Festival (luglio, in diverse sedi)
  • Festa del sacrificio (Festa religiosa – dura 4 giorni)
  • Giorno della Vittoria (festa nazionale) (30 agosto)

Istanbul in autunno

L’autunno a Istanbul è per lo più nuvoloso, le piogge iniziano all’inizio di ottobre. Le temperature scendono e il clima diventa molto ideale per passeggiare ed esplorare la città. E secondo la maggior parte dei locali, settembre è anche una delle migliori stagioni di Istanbul.

L’autunno può essere considerato come una stagione secondaria, perfetta per i viaggiatori che desiderano esplorare Istanbul senza troppe folle e code.

Festival ed eventi durante l’autunno

  • Festa della Repubblica (festa nazionale) (29 ottobre)
  • Akbank Jazz Festival (ottobre, in diverse sedi)
  • Biennale internazionale di Istanbul (ottobre-novembre, diverse mostre d’avanguardia in siti storici come Basilica Cistern, Hagia Irene)
  • Commemorazione della morte di Ataturk (festa nazionale) (10 novembre, cerimonie in tutta la Turchia)
  • Efes Pilsen Blues Festival (inizio novembre, in diverse sedi)

Istanbul in inverno

L’inverno è generalmente mite e piovoso, ma a volte può fare un po’ freddo e può nevicare. L’inverno è la stagione più fredda, con una media di 8 gradi a gennaio e febbraio. Istanbul è una delle destinazioni perfette in Europa e in Turchia per celebrare e godersi le feste e il fervore di Capodanno senza un tempo molto pesante e nevoso come in molte altre città europee. Anche gli espatriati stranieri in Turchia celebrano il Natale. I mercati ei centri commerciali si animano di saldi.

Festival ed eventi durante l’inverno

  • Seb-i Aruz (17-24 dicembre, anniversario della morte di Mevlana Celaleddin-i Rumi (1207-1273), poeta mistico islamico di fama mondiale, teologo e maestro spirituale (Sufi), cerimonie alla Loggia Galata Mevlevi)
  • Natale (fine dicembre)
  • Feste di Capodanno (31 dicembre)

Fermo restando che la primavera e l’autunno sono le stagioni ideali per un viaggio a Istanbul, bisogna tener presente che questi mesi sono abbastanza piovosi e in generale il clima di Istanbul è  imprevedibile con temperature e condizioni meteo che possono variare anche di molto nel corso di una giornata.

A tal proposito, il vento è una presenza costante che incide in maniera determinante sul tempo. Anche in primavera ed estate possono capitare serate fresche, per cui è consigliabile portare con sé un maglioncino o una giacca a vento. Insomma, non vi aspettate di venire ai tropici o peggio ancora nella penisola araba!

Come arrivare in Turchia

Sono tanti i tipi avventurosi (e chi vi scrive fa parte di questa categoria) che raggiungono ogni anno la Turchia via macchina dall’Italia. Si tratta di un viaggio interessante, che vi permette di incontrare sul tragitto anche qualche chicca da visitare.

Sicuramente non si tratta di un viaggio semplice, dato che c’è da attraversare, nella migliore delle ipotesi, Italia, Grecia e infine Turchia,

Vediamo insieme come organizzarci, da dove passare e come evitare problemi di sorta.

Piuttosto che fare il giro dei balcani, con quello che comporta a livello di distanza da percorrere e di dogane da attraversare, è sicuramente meglio prendere un traghetto in direzione Igoumenitsa e poi procedere sulle autostrade greche.

I traghetti partono da Ancona e Brindisi, e dopo un viaggio piuttosto confortevole vi lasceranno, appunto, al porto di Igoumenista, da dove partono le autostrade greche che poi vi consentiranno di raggiungere anche Istanbul.

Sarà la crisi che ha colpito il paese greco, sarà che le autostrade sono anche troppo ampie per un paese che conta meno di 10 milioni di abitanti, ma sta di fatto che guidare in Grecia è uno spasso. Si paga pochissimo (circa 6€ fino al confine turco), non c’è praticamente nessuno, e si mangia anche bene in Autogrill.

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Palazzo Boukoleon
Palazzo Boukoleon

Palazzo Boukoleon   Boukoleon Palace (Palazzo Bucoleon) Palazzo d'Estate degli Imperatori Bizantini: Palazzo Boukoleon, era il palazzo estivo degli imperatori bizantini, che fu costruito lungo le rive del Mar di Marmara, a sud del Gran Palazzo di...

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul
Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul Ecco delle informazioni sulle moschee del grande ammiragio a ISTANBUL. Mimar Sinan (1489-1588) -senza dubbio- fu il più importante architetto ottomano. Nel XVI secolo costruì o supervisionò centinaia di strutture in ogni angolo...

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *