Seleziona una pagina
10 cosa da fare in Turchia

10 cose da fare in Turchia

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Set 7, 2022

Category

10 Cose da vedere in Turchia

Un viaggio in Turchia è un’esperienza memorabile, magari eccoti 10 cose da vedere in Turchia, questi sono solo dei consigli su dieci esperienze da non perdere in un tour del Paese.

Il volo in Mongolfiera

Senza alcun dubbio, il volo in mongolfiera sulla Cappadocia è irrinunciabile. Tutti i dettagli che compongono quest’esperienza si sommano per lasciare qualsiasi viaggiatore senza fiato. Dagli indescrivibili colori dell’alba che si riflettono sui calanchi all’adrenalina del ritrovarsi in alta quota.

Dal paesaggio incredibile e maestoso allo stupore di poter quasi sfiorare il tufo quando la mongolfiera scende e si addentra tra le strette valli scavate dagli agenti atmosferici nel corso del tempo. In questi 50 minuti di volo, vi sembrerà che il tempo quasi si fermi nel silenzio delle prime ore del mattino.

Crociera sul Bosforo al tramonto

Tra le cose da fare in Turchia, vi parliamo sicuramente della Crociera sul Bosforo. Si tratta di un’escursione che dura circa un’ora e mezza e che si svolge al tramonto.

Anche questo momento della giornata non è stato scelto a caso, perché vi permetterà di godere della vista di entrambe le rive del Corno d’Oro illuminate dalla luce rosata del calar del sole. Vedrete sfilare accanto a voi diversi scenari che confermeranno ancora il patrimonio della città.

Durante l’escursione potremo osservare dal punto di vista dell’acqua gli Yali, le tipiche ville in legno a bordo acqua, lussuose residenze estive del sultano ad antiche fortezze bizantine.

Lo spettacolo dei Dervisci Rotanti

Tra le Top 5 cose da fare in Turchia, inseriamo certamente la rappresentazione del rito dei Dervisci Rotanti, confraternita Sufi fondata da Mevlana.

Spesso, questo spettacolo si svolge in vecchi caravanserragli, contesti decisamente suggestivi che alimentano la velata atmosfera orientale di un momento che definiremmo quasi intimo.

Durante questa danza infatti, l’uomo cerca di diventare il punto di congiunzione tra il mondo terreno e quello divino, accompagnato da un canto ipnotico.

Crociera in Caicco

La Crociera in Caicco è un’altra esperienza imperdibile che consigliamo vivamente.

Pensiamo che sia il modo migliore per avere l’opportunità di godere della natura incontaminata delle bellissime coste turche. Sarete in grado di raggiungere angoli nascosti che custodiscono acque limpide e cristalline, vegetazione rigogliosa e a tratti selvaggia.

Vi potrete rilassare immersi nel verde intenso e nell’azzurro turchese che si incontrano tra terra, mare e cielo.

Tour privato di Istanbul

Infine, consigliamo un tour privato di Istanbul.

Questo tipo di escursione potrà farvi conoscere i punti di interesse principali della città, ma vi darà la possibilità di scoprire anche i lati più nascosti ed autentici di una metropoli affascinante e poliedrica.

Per esempio, avrete modo di esplorare i due mercati più importanti di Istanbul, il Gran Bazar e il Bazar delle Spezie. Qui, potrete assaporare aromi, colori, cibi e profumi e sarà possibile acquistare i souvenir tipici turchi.

Immergersi nella storia ad Ankara

La capitale della Turchia è Ankara, sede di un eccezionale museo che è forse il più suggestivo ed emozionante del Paese.
Il Museo delle civiltà anatoliche conserva infatti oggetti e monumenti di popoli e culture dell’Anatolia dalla tarda età della pietra fino all’antichità classica, permettendo di farsi un’idea completa della storia antica del paese e di conoscere anche civiltà poco note.
In particolare, si rimane basiti di fronte alle pitture murali del neolitico, alle lettere dei mercanti assiri (talvolta ancora protette dalle loro buste!), dalle sculture ittite… 

Camminare su un lago salato

Nel tragitto da Ankara verso la Cappadocia, a circa 150 km dalla capitale, si trova uno dei più grandi laghi salati dell’Eurasia, se non il più grande. Si chiama proprio “Lago salato” (in turco Tuz Gölü) ed è un’enorme distesa bianca, abbacinante, una superficie piatta in cui lo sguardo si perde verso l’orizzonte.
Basta allontanarsi dalle rive per ritrovarsi da soli e farsi avvolgere dalla luce accecante della superficie salata. È anche la più grande riserva di sale del Paese; solo in alcuni periodi dell’anno si riempie d’acqua.

Dormire in una camera scavata nella roccia

Almeno una volta nella vita bisognerebbe visitare la Cappadocia.
Quei pinnacoli cesellati dal vento e dal tempo, il tufo eroso e scavato, le grotte ricoperte di affreschi, gli orti e i giardini che spuntano nel paesaggio arido e fertile nello stesso tempo: tutto sembra fatto per meravigliare.
L’aspetto forse più affascinante è la senszione di continuità: il vino si produce localmente come secoli fa, cavalli e muli sembrano gli stessi del tempo dei Romani, il vasellame di Avanos si produce sempre con l’argilla del fiume, le caverne sono ancora abitate.
Ecco: dormire in una camera scavata nella roccia, naturalmente con tutti i comfort moderni, e svegliarsi con il sole che sorge sopra i camini delle fate è un’altra di quelle esperienze memorabili di un viaggio in Turchia.

Assistere ai rituali dei Dervisci


Konya
 non è tra le città più conosciute della Turchia.
È invece un luogo di pellegrinaggio per il mondo musulmano: qui sorge la capitale selgiuchide medievale venerata dai turchi devoti, e questa fu la patria adottiva del Mevlana, il mistico sufi che fondò la setta dei dervisci rotanti, i cui scritti contribuirono a dar nuova forma al pensiero islamico.
Perché rotanti? Semplice: perché gli adepti roteano a suon di musica, liberandosi dai vincoli terreni e abbandonandosi all’amore divino.
Velocità, armonia, vesti bianche che diventano nuvole, meditazione che sconfina nella trance: assistere a un sema (le esibizioni si tengono anche a Istanbul) è un’esperienza indimenticabile.

Provare un hammam

Un tempo l’hammam (bagno turco) avevo un ruolo legato all’igiene, alle relazioni sociali e alla vita religiosa (spesso gli hammam facevano parte del complesso di una moschea).
Oggi la sua importanza sociale resiste, anche se in minor misura rispetto al passato, ma l’hammam è diventato soprattutto luogo di benessere e relax: provarne uno in Turchia è un’esperienza da non perdere, sia per la curiosità di immergersi in un ambiente suggestivo, denso di fumi e vapori, sia per il vigore dei massaggi praticati dagli abilissimi tellak, sia per il senso di rigenerazione che se ne riceve. 
Booking.com

Come arrivare in Turchia

Ogni giorno da Istanbul partono diversi voli (sommando le tre compagnie almeno 30), da entrambi gli aeroporti. Si tratta di gran lunga del metodo più comodo (anche se sicuramente meno economico) per raggiungere questa località. Si può anche cercare di risparmiare qualcosa evitando di partire con Turkish Airlines, scegliendo compagnie più economiche come AtlasJet o Pegasus Airlines, entrambe comunque dotate di una flotta molto moderna e prima di pericoli per il viaggiatore.

A seconda del periodo dell’anno e del giorno della settimana, avremo prezzi molto diversi. Si può viaggiare a partire dai 20€, per finire intorno ai 100€. Dipende tutto dal tempismo con cui ci muoviamo.

L’alternativa economica: l’autobus

C’è l’alternativa economica dell’autobus, che comunque offre un viaggio relativamente comodo (chi ci segue, saprà bene che gli autobus in Turchia sono più comodi e puliti di quelli italiani). Il viaggio però è molto lungo e, purtroppo, non c’è alcun modo di accorciarlo. A seconda del traffico ci potrebbero volere dalle 10 alle 14 ore per raggiungere la città. Si risparmia qualcosa, ma probabilmente non ne vale la pena.

Booking.com

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Le migliori Case del vino di Istanbul
Le migliori Case del vino di Istanbul

Le migliori Case del vino di Istanbul Vuoi fare un giro verso le migliori case del vino di Istanbul ? Troverai una varietà di grandi enoteche ed enoteche a Istanbul dove puoi goderti una serata meravigliosa con degustazioni e delizie di vino.   Case del vino di...

I migliori rooftop bar di Istanbul
I migliori rooftop bar di Istanbul

I migliori rooftop bar di Istanbul Ecco una lista breve dei migliori rooftop bar di Istanbul, facci un salto se hai tempo. Istanbul, capitale della Turchia e gigantesca metropoli, è divisa in due dal Bosforo: è un po’ come il confine tra due mari e due continenti....

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.