Seleziona una pagina
migliori cibi di strada turchi a Istanbul

migliori cibi di strada turchi a Istanbul

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Set 30, 2022

Category

Migliori cibi di strada turchi a Istanbul

Ecco i migliori cibi di strada turchi a Istanbul e magari i mercati di cibo in strada a Istanbul.

Istanbul è una delle città più trafficate del mondo. È pieno di diversi tipi di opportunità e attrazioni turistiche. Pertanto, c’è una diversità infinita nel cibo di strada del tacchino a Istanbul. Istanbul E-pass ti offre una guida completamente gratuita del cibo di strada turco a Istanbul.

Mercati di cibo di strada di Istanbul

Essendo la città più trafficata della Turchia dal punto di vista demografico, Istanbul offre una delle scelte alimentari più perse della Turchia. La maggior parte delle persone che vivono a Istanbul è originaria di diverse città della Turchia. Sono venuti a Istanbul a partire dagli anni ’70 perché Istanbul è la capitale economica della Turchia. Come sapete, uno degli scopi primari di chiunque voglia pianificare un tour a Istanbul è dovuto allo street food turco. Ecco alcuni consigli sui posti dove provare lo street food di Istanbul.

grande bazaar

Molti viaggiatori lo pensano grande bazaar è solo un posto per lo shopping. Supponendo che ci siano più di 4000 negozi all’interno del mercato e più di 6000 persone che lavorano, e che attiri migliaia di visitatori al giorno, questo costringe il bazar a offrire il miglior cibo. Sulla strada per il Grand Bazaar, vicino alla stazione del tram Cemberlitas all’interno del Vezirhan, puoi trovare il miglior baklava di Istanbul. Il Sec Baklava porta il loro baklava ogni giorno da Gaziantep, a più di mille chilometri da Istanbul, in aereo. In un piccolo negozio, potresti assaggiare il baklava che non assaggerai mai in Turchia. Proseguendo il Grand Bazaar, quando vedi il cancello numero 1, se giri a destra e finisci la strada, sul lato destro, vedrai Donerci Sahin Usta. Puoi riconoscere il negozio dalla fila davanti al luogo, indipendentemente dall’ora del giorno. Qui potresti assaggiare di nuovo il miglior doner kebab di Istanbul, difficile trovare un gusto simile forse in giro per il paese. A sinistra del Donerci Sahin Usta, il miglior ristorante di wrap kebab Tam Dürüm, offre ai suoi clienti i migliori wrap kebab a base di pollo, agnello e manzo. Puoi combinare il tuo wrap kebab con i mezes preparati quotidianamente e aspetta i suoi clienti sui tavoli. Non ti pentirai di aver assaggiato il delizioso cibo di strada turco a Istanbul. Ci sono molti altri posti nel Grand Bazaar, ma questi tre posti sono un must quando hai fame vicino al mercato.

Mercato delle spezie

La storia del mercato delle spezie è più o meno la stessa del Grand Bazaar. Molti viaggiatori stanno dando un’occhiata ai negozi del Bazaar delle spezie e se ne vanno con l’idea che non sia così diverso da un normale centro commerciale. Per vedere la differenza, devi guardare fuori dal mercato. Quando vedi il cancello numero 1 del Bazar delle spezie, non entrare ma segui la strada sul lato destro del mercato. Lì vedrai il famoso mercato del formaggio e delle olive. Puoi vedere più di 20 diversi tipi di formaggio e olive provenienti da diverse parti del paese. Se arrivi fin qui, non perderti il ​​famoso Kurukahveci Mehmet Efendi. I turchi sono famosi per il loro caffè e la marca più famosa di caffè turco è Kurukahveci Mehmet Efendi. Per poter trovare il negozio, segui l’odore del caffè. Se vuoi saperne di più sul bazar delle spezie, clicca per saperne di più, clicca qui

Kadinlar Pazari

Se ami la carne, il posto dove andare è Kadinlar Pazari. La posizione è vicino al Fatih Moschea ea pochi passi dal Grand Bazaar. Qui puoi vedere un mercato naturale che gli articoli sono generalmente portati dal lato orientale della Turchia, compresa la carne. C’è un piatto locale chiamato “Buryan”, che significa agnello cucinato in stile Tandoori. Inoltre, puoi trovare miele, formaggio, diversi tipi di saponi naturali, frutta secca, diversi tipi di pane e molti altri.

Panino Di Pesce Eminonu

Questo è un classico a Istanbul. Una delle tradizioni più significative della gente locale di Istanbul è quella di venire al ponte di Galata e mangiare un panino di pesce, che viene cucinato in piccole barche proprio in riva al mare. Questi ragazzi stanno facendo un barbecue su piccole barche e preparano panini di pesce con insalata di sgombro e cipolla. Se hai del pesce, un altro must è il succo di sottaceti. Per finire il pasto ti serve il dolce che ti aspetta nello stesso posto. Il costo totale di questo pasto sarà inferiore a 5 dollari, ma l’esperienza non ha prezzo. Sperimenterai anche il fatto incredibile che il cibo di strada turco non è così costoso.

Mercato del pesce di Karakoy

Proprio di fronte al ponte di Galata rispetto al bazar delle spezie, c’è il mercato del pesce di Karakoy. Questo posto è davvero quello che ci si può aspettare da un tradizionale mercato del pesce con solo una leggera differenza. Puoi scegliere il pesce e loro possono cucinare per te nello stesso posto, uno dei posti più economici di Istanbul per provare il pesce più fresco del Bosforo.

Via Istiklal

Essendo il centro della nuova città di Istanbul, Via Istiklal è anche il centro di cibi e ristoranti locali. La maggior parte delle persone viene lì per visite turistiche, vita notturna o pasti gustosi. In alcuni fine settimana, mezzo milione di persone passa per questa famosa strada. 

Ecco alcuni ottimi consigli.

Simi:Simit è un panino ricoperto di semi di sesamo che puoi trovare ovunque a Istanbul. Generalmente, la gente del posto ha simit come parte della loro routine per la colazione. Simit Sarayi è il più grande ristorante caffetteria che servono simit con diversi tipi di cibo fresco durante l’intera giornata. All’inizio di Istiklal Street, potresti vedere uno dei loro rami sul lato sinistro. Puoi provare una delle tradizioni fast food più famose della Turchia lì.

Castagne Arrostite: In ogni angolo di Istanbul, a parte Simit, potresti anche riconoscere i venditori ambulanti che grigliano piccole cose marroni sul lato dei semi. Quelle sono un’altra grande tradizione di Istanbul, le caldarroste. Ci sono molti venditori ambulanti in Istiklal Street che grigliano anche castagne. Prendili!

Cozze Ripiene:A Istanbul potresti riconoscere un altro gruppo di venditori ambulanti che vendono cozze. La maggior parte dei viaggiatori pensa che siano cozze crude, ma la verità è un po’ diversa. Quelle cozze sono fresche dal Bosforo. Ma prima di venderli, la preparazione è un po’ impegnativa. Innanzitutto, devono essere puliti e aperti. Poi, dopo aver aperto i gusci, riempiono i gusci di riso cotto con tante spezie diverse. E poi, sopra il riso, rimettono le cozze e cuociono ancora una volta con il vapore. Si serve con il limone e, una volta che si inizia a mangiarli, è impossibile fermarsi. Una nota importante, una volta che inizi a mangiarli, devi dire basta quando sei sazio perché continueranno a servirti finché non lo dici tu.

Come arrivare in Turchia

Sono tanti i tipi avventurosi (e chi vi scrive fa parte di questa categoria) che raggiungono ogni anno la Turchia via macchina dall’Italia. Si tratta di un viaggio interessante, che vi permette di incontrare sul tragitto anche qualche chicca da visitare.

Sicuramente non si tratta di un viaggio semplice, dato che c’è da attraversare, nella migliore delle ipotesi, Italia, Grecia e infine Turchia,

Vediamo insieme come organizzarci, da dove passare e come evitare problemi di sorta.

Piuttosto che fare il giro dei balcani, con quello che comporta a livello di distanza da percorrere e di dogane da attraversare, è sicuramente meglio prendere un traghetto in direzione Igoumenitsa e poi procedere sulle autostrade greche.

I traghetti partono da Ancona e Brindisi, e dopo un viaggio piuttosto confortevole vi lasceranno, appunto, al porto di Igoumenista, da dove partono le autostrade greche che poi vi consentiranno di raggiungere anche Istanbul.

Sarà la crisi che ha colpito il paese greco, sarà che le autostrade sono anche troppo ampie per un paese che conta meno di 10 milioni di abitanti, ma sta di fatto che guidare in Grecia è uno spasso. Si paga pochissimo (circa 6€ fino al confine turco), non c’è praticamente nessuno, e si mangia anche bene in Autogrill.

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Palazzo Boukoleon
Palazzo Boukoleon

Palazzo Boukoleon   Boukoleon Palace (Palazzo Bucoleon) Palazzo d'Estate degli Imperatori Bizantini: Palazzo Boukoleon, era il palazzo estivo degli imperatori bizantini, che fu costruito lungo le rive del Mar di Marmara, a sud del Gran Palazzo di...

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul
Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul Ecco delle informazioni sulle moschee del grande ammiragio a ISTANBUL. Mimar Sinan (1489-1588) -senza dubbio- fu il più importante architetto ottomano. Nel XVI secolo costruì o supervisionò centinaia di strutture in ogni angolo...

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *