Seleziona una pagina
I posti da visitare a Kars

I posti da visitare a Kars

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Ago 10, 2022

Category

I posti da visitare a Kars

Vuoi conoscere i posti da visitare a Kars durante il tuo viaggio in Turchia ? Con un magnifico tessuto nella parte orientale del nostro paese, Kars è diventata una delle mete frequenti degli amanti delle vacanze, soprattutto in inverno. 

Esploriamo Kars, la cui popolarità è aumentata di recente con l’Eastern Express.

La provincia di Kars è una delle province della Turchia. Nel capoluogo di tale provincia è ambientato il romanzo “Neve” dello scrittore Orhan Pamuk, Premio Nobel per la letteratura nel 2006.

Nel corso della storia la città è stata inclusa nei territori russo, armeno, turco, e la città di Kars conserva ancora numerosi edifici risalenti alle varie dominazioni.

Distretti La provincia è divisa in otto distretti: • Akyaka • Arpaçay • Digor • Kağızman • Kars • Sarıkamış • Selim • Susuz

MUSEO DI KARS

    A nord-est del centro, lungo la strada per Ani, il museo cittadino espone reperti risalenti all’Età del Bronzo, ai periodi urarteo, romano e greco e alle epoche selgiuchide e ottomana.

    Sono esposte anche fotografie che illustrano gli scavi di Ani e le chiese armene diroccate della provincia di Kars, oltre alle pitture rupestri neolitiche di Camuslu, a sud di Kars fra Keçivan e Çengilli.

    MONUMENTI RUSSI

    Camminando per la città, noterete una sbalorditiva collezione di residenze russe belle époque e in stile baltico sparpagliate un po’per tutto il centro.

    Molte di esse sono state restaurate e convertite in edifici amministrativi.

    In Ordu Caddesi si trovano l’Edificio dell’Amministrazione Sanitaria (1907) ornato di colonne e motivi floreali, l’Antica Residenza del Governatore (1883) gialla e bianca, dove nel 1921 fu firmato il Trattato di Kars, e il Liceo Anatolico Gazi di Kars, che occupa una residenza invernale del tardo Ottocento.

    La Fethiye Camii, una chiesa russa ortodossa del XIX secolo convertita in moschea, torreggia maestosa a sud del centro.

    BALYOLU

    Per concedervi una dolce e rilassata escursione nella steppa circostante, fatevi portare lungo la “via del miele” da Balyolu, che ha sede a Kars e negli USA.

    Questo operatore organizza escursioni a piedi di una settimana con degustazione di miele che comprendono anche passeggiate in montagna e visite alle comunità rurali più remote.

    ASSOCIAZIONE PER LA CULTURA E L’ARTE DI KARS

    Il negozio di vernici dello storico Vedat svolge anche la funzione di piccola biblioteca e museo dedicato all’ordine dei molocani (“bevitori di latte” in russo), a cui apparteneva sua nonna.

    Questo pacifico gruppo di cristiani era in disaccordo con la chiesa russa ortodossa e migrò a Kars durante l’occupazione russa.

    Nel secolo scorso, piuttosto di combattere per gli ottomani, si dispersero nei territori dell’ex URSS, negli USA e in Canada.

    Booking.com

    Come arrivare alla cisterna di Sultanahmet

    Raggiungere Kars in aereo è la soluzione più comoda e veloce. Anche se non sempre è facile trovare voli in tutti i periodi dell’anno, soprattutto quelli low cost, dall’Italia a questa particolare zona della Turchia. La Turkish Airlines, per raggiungere Kars, vola dagli aeroporti di:

    • Bergamo;
    • Bologna;
    • Verona;
    • Milano;
    • Pisa;
    • Roma;
    • Bari;
    • Palermo;
    • Catania;
    • Cagliari.

    Kars ha l’aeroporto ad una distanza dalla città di soli 3.15 km. Un’altra soluzione potrebbe essere l’aeroporto di Gyoumri, in Armenia, ad una distanza di 63.64 km. Dall’aeroporto di Gyoumri a Kars ci sono bus e servizi per i collegamenti.

    Se amate viaggiare con molta calma e volete vedere tutto il paesaggio che cambia, potete scegliere di fare un lungo viaggio in auto dall’Italia a Kars. Dovrete arrivare fino in Puglia e prendere un traghetto per la Grecia e da lì proseguire fino a Kars seguendo la E80.

    Potete anche andare verso nord e passare per la Slovenia, la Bosnia, la Serbia e la Bulgaria ricongiungendovi poi sempre alla E80. Per entrambi i viaggi dovrete considerare un tempo di circa 40 ore. A seconda della vostra posizione potete scegliere se passare dal nord o dal sud dell’Italia.

    Sarà un viaggio lungo, ma molto emozionante e che di certo non dimenticherete mai. Dovrete armarvi di tantissima pazienza e adattarvi alle situazioni più disparate, ma in questo modo potrete vedere luoghi che non vi capiterà facilmente di rivedere nella vita. Avete preso tutto l’occorrente? Buon viaggio a voi!

    Booking.com

    Redazione Istanbul Turismo

    Ultimi Post

    Le migliori Case del vino di Istanbul
    Le migliori Case del vino di Istanbul

    Le migliori Case del vino di Istanbul Vuoi fare un giro verso le migliori case del vino di Istanbul ? Troverai una varietà di grandi enoteche ed enoteche a Istanbul dove puoi goderti una serata meravigliosa con degustazioni e delizie di vino.   Case del vino di...

    I migliori rooftop bar di Istanbul
    I migliori rooftop bar di Istanbul

    I migliori rooftop bar di Istanbul Ecco una lista breve dei migliori rooftop bar di Istanbul, facci un salto se hai tempo. Istanbul, capitale della Turchia e gigantesca metropoli, è divisa in due dal Bosforo: è un po’ come il confine tra due mari e due continenti....

    Join Our School Newsletter

    0 commenti

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.