Seleziona una pagina
Un viaggio nelle biblioteche di Istanbul

Un viaggio nelle biblioteche di Istanbul

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Ott 13, 2022

Category

Un viaggio nelle biblioteche di Istanbul

Un viaggio nelle biblioteche di Istanbul ? Ecco in questo articolo le biblioteche di Istanbul .

Biblioteca Statale di Beyazıt “Kütüphane-i Umum-i Osmanî”)  (aperta al pubblico)

Biblioteca statale di Beyazit

La Biblioteca statale di Beyazıt  è una delle più antiche e grandi biblioteche di Istanbul aperta nel 1884 come parte del complesso della moschea di Süleymaniye (külliye). A seguito delle decisioni del gabinetto del 1948 era 1953 il complesso della biblioteca fu ampliato. Nel 2015 la biblioteca è stata rinnovata da Tabanlıoğlu Architects, una nota società di architettura turca.

La biblioteca ospita oltre 800.000 libri, 55.000 volumi di giornali e archivi di dissertazioni post-laurea con oltre 1.000.000 di documenti disponibili nella Biblioteca Beyazit. Oltre ai documenti scritti, la biblioteca dispone anche di una sezione per non vedenti e ipovedenti con 5000 audiolibri.

Patio della Biblioteca Statale di Beyazit

Patio interno della Biblioteca Statale di Beyazıt

La Biblioteca si trova adiacente alla Moschea Beyazıt in Piazza Beyazıt, una delle piazze più vivaci della città vecchia.

La Biblioteca di Stato di Beyazit ha un patio interno molto spazioso dove puoi sentirti come ai vecchi tempi….

Orario di visita: Tutti i giorni: 24 ore

Località :  Beyazıt Mh., Çadırcılar Cd. No:4, 34126 Fatih/İstanbul

2- Municipalità metropolitana di Istanbul – Biblioteca Atatürk (aperta al pubblico)

Biblioteca Atatürk Istanbul

La Biblioteca Atatürk  è una delle prime biblioteche moderne della Repubblica Turca costruita a Şehremaneti (municipio di Istanbul) nel 1924. La biblioteca si è spostata più volte per mancanza di spazio.

Biblioteca Atatürk Istanbul Taksim

Per il 50° anno della Repubblica di Turchia nel 1973, Koç Holding A.Ş. costruì una struttura in Taksim Avenue progettata da Hakkı Eldem, uno dei pionieri dell’architettura modernista in Turchia. Questo edificio è chiamato Biblioteca Atatürk dal 1981. Osman Ergin, Muallim Cevdet, Haşim İşcan e Muhsin Ertuğrul sono i fondatori e i principali donatori della Biblioteca IMM Atatürk.

Insieme a tutte le donazioni e ai supporti, la Biblioteca Atatürk ha raggiunto circa 500.000 libri. La biblioteca continua a digitalizzare i suoi libri stampati in documenti pdf.

Oltre alla sua ricca collezione di libri, la Biblioteca Atatürk attira anche l’attenzione con il suo atelier di restauro, l’archivio fisico, la sala conferenze, la sala espositiva e altri beni culturali.

La Biblioteca ha un’ampia gamma di utenti, dagli studenti delle scuole elementari ai ricercatori e accademici internazionali. Pertanto, non è una sorpresa vedere una lunga coda alla sua porta d’ingresso. Sarai ricompensato con una vista sorprendente sul Bosforo mentre leggi i tuoi libri all’interno di Atatürk Kütüphanesi.

Orario di visita: Tutti i giorni: 24 ore

Località :  Miralay Şefik Bey Sok. No: 6 Taksim, Beyoğlu – Istanbul

3- Biblioteca del Centro di Studi Islamici (İSAM) (aperta a studenti di Master, PhD e Accademici)

Centro di Studi Islamici, Istanbul - Turchia

La biblioteca del Centro di Studi Islamici  ( İSAM ) di Istanbul è la più significativa nel suo genere. Ha iniziato la sua attività nel 1988 nello stesso edificio della Direzione Generale dell’Enciclopedia TDV. Nel 1993 queste due organizzazioni si sono fuse, formando il TDV Center for Islamic Studies (ISAM).

Oltre alla ricca collezione di libri e periodici sulla cultura, la storia e la civiltà islamica, la biblioteca ha ampliato la sua collezione in altre aree delle scienze sociali, in particolare per quanto riguarda la storia, la cultura e la letteratura turche. È gestito dalla Fondazione religiosa turca sulla base di metodi moderni e ospita oltre 230.000 libri, 3.500 riviste e 19.400 altri documenti.

Puoi anche trovare molte collezioni private come quelle appartenenti a Ziyad Ebuzziya, Albert Hourani e İlber Ortaylı. Alcune delle collezioni includono anche importanti documenti d’archivio rari.

Orario di visita: Tutti i giorni: 09.00 – 23.00

Luogo :  Biblioteca del Centro di Studi Islamici (ISAM), İcadiye Bağlarbaşı Caddesi, No: 40, 34662 Üsküdar/İstanbul

4- Biblioteca Millet (o del Popolo) (aperta al pubblico)

Biblioteca Millet (del popolo).

L’edificio stesso fu costruito nel 1700 da ( shaykh al-Islām /Mufti) Seyyid Feyzullah Efendi e ha una collezione considerevolmente ricca di manoscritti tra cui 3704 in arabo, 519 in persiano e 2485 in turco. Ospita un totale di 27.603 opere in 28 lingue diverse.

Millet Library è l’unico e unico luogo in cui è possibile vedere l’ultimo originale rimasto di ( Dīwān Lughāt al-Turk) Divanu Lügati’t-Türk scritto da Kaşgarlı Mahmut, considerata la reliquia linguistica più importante dopo le iscrizioni di Orkhon.

Orario di Visita: Lunedì – Venerdì: 08.30 – 17.00, Sezione Lettura: Tutti i giorni: 08.30-20.30

Località :  İskenderpaşa Mahallesi, Macar Kardeşler Cad. No:85, 34080 Fatih/İstanbul

5- Biblioteca SALE Galata (aperta al pubblico)

Biblioteca di Salt Galata, Istanbul

SALT Galata , una delle istituzioni artistiche più importanti di Istanbul, è ospitata nell’ex edificio della Banca Ottomana. L’edificio è considerato da molti un capolavoro architettonico per i suoi distinti stili architettonici, neoclassico e orientale, applicati sulle facciate opposte. SALT Research si trova al primo piano dell’edificio e funge da biblioteca pubblica con un’ampia selezione di libri anche in inglese, turco e francese . Nella Biblioteca SALT Galata sono disponibili circa 100.000 pubblicazioni a stampa, con un titolo diverso di 40.000. Oltre alle risorse fisiche SALT ha anche un ricchissimo archivio digitale.

Le raccolte SALT Research coprono principalmente contenuti orientati a Istanbul. Le fonti visive e testuali riguardano principalmente la storia dell’arte moderna della Turchia e la trasformazione della società turca in seguito alla fondazione della Repubblica turca.

Biblioteca di Salt Galata, Istanbul

Accanto alla biblioteca puoi visitare le mostre di SALT nel seminterrato, goderti la sua caffetteria con terrazza, dare un’occhiata alla libreria all’interno e, soprattutto, assaporare un delizioso pasto a Neolokal. Neolocal è un ristorante moderno incentrato su ingredienti locali con un ottimo mix di cucina anatolica tradizionale e contemporanea. Sì, tutti situati nello stesso edificio!

Orario di visita: Martedì – Mercoledì: 10.00 – 19.00, Domenica: 12.00 – 18.00

Luogo  :  Arap Cami Mahallesi, Bankalar Cd. No:11, 34420 Beyoğlu/İstanbul

6- Biblioteca pubblica di Süleymaniye (aperta al pubblico)

Biblioteca Suleymaniye, Istanbul

La Biblioteca pubblica di Süleymaniye si trova in due delle medrese costruite negli anni ’50 del Cinquecento come parte del complesso della moschea ( Moschea di Süleymaniye ). L’edificio è stato progettato e costruito dal famoso architetto ottomano Mimar Sinan; commissionato dal sultano Solimano il Magnifico. All’inizio del XX secolo, la biblioteca fu staccata dal complesso della Moschea di Solimano e divenne una biblioteca pubblica di ricerca.

La Biblioteca Süleymaniye è la più grande biblioteca di manoscritti in Turchia e conserva una delle più vaste collezioni al mondo di manoscritti islamici. La vasta collezione di manoscritti della biblioteca ne ha fatto uno dei centri più importanti per i ricercatori che lavorano su tutti i periodi e le regioni del mondo islamico. È sede di 80.000 volumi manoscritti e 50.000 volumi di documenti stampati in arabo. Ci sono anche visioni cinematografiche disponibili per le persone con problemi di udito.

La biblioteca si trova all’interno del complesso della Moschea Solimano nel quartiere Fatih di Istanbul. 

Dopo la digitalizzazione dei manoscritti tra il 2002 e il 2011 è ora possibile accedere all’intera collezione della biblioteca dai computer della sala di lettura.

Orario di Visita: Tutti i giorni: 08.30 – 23.00 escluse le festività nazionali

Località :  Süleymaniye Mahallesi, Kanuni Medresesi Sk. No:24, 34116 Fatih/İstanbul

7- Biblioteca del Museo della Letteratura Ahmet Hamdi Tanpınar (aperta al pubblico)

Biblioteca Ahmet Hamdi Tanpınar, Museo, Istanbul

Il Museo della Letteratura Ahmet Hamdi Tanpınar, dal nome di uno dei romanzieri più importanti della Turchia del XX secolo, si trova all’interno del Parco Gülhane,  proprio accanto al  Palazzo Topkapi . L’edificio del museo era originariamente una torre militare chiamata Alay Köşkü (Alay Manor). 

La Biblioteca del Museo della Letteratura Ahmet Hamdi Tanpınar, aperta nel 2011, ospita circa 9.000 libri di quasi 1.000 autori diversi, inclusi libri orientati a Istanbul, internazionali e vincitori di premi Nobel. 

Biblioteca Ahmet Hamdi Tnapınar, Museo, Istanbul

Qui puoi anche vedere oggetti letterari e personali degli autori più famosi della Turchia. La biblioteca è una perla nascosta sia per la gente del posto che per i viaggiatori che vorrebbero fare una breve pausa, prendere un libro e divertirsi a leggerlo verso le rinfrescanti vedute del Parco Gülhane. 

Orario di visita: lunedì – sabato: 10.00 – 19.00

Località :  Alemdar Mah., Alemdar Cad. Alay Köşkü, 34122 Fatih/İstanbul

8- Biblioteca dell’Istituto di ricerca di Istanbul (aperta al pubblico)

Istituto di ricerca di Istanbul

L’Istanbul Research Institute  (IRI) è un importante centro artistico e culturale che fa parte della Fondazione Suna e İnan Kıraç. L’istituto ha sede in un  edificio storico, del 1800, progettato dal famoso architetto Guglielmo Semprini. 

La Biblioteca dell’Istituto di ricerca di Istanbul mira a fornire un ambiente produttivo in cui i ricercatori e gli accademici possano incontrarsi e collaborare.

La Biblioteca è suddivisa in diverse sezioni per materie e divisioni come segue:

1° piano: Atatürk e la Sezione Studi della Repubblica

Biblioteca di Istanbul

Libreria di riferimento generale

2° piano: Sezione di Studi Ottomani

Biblioteca Şevket Rado

Biblioteca Semavi Eyice

Biblioteca d’arte del Museo di Pera

3° piano: Sezione di Studi Bizantini

Biblioteca Semavi Eyice

Si trova in una delle parti più vivaci di Istanbul, raggiungibile in pochi minuti a piedi da Istiklal Caddesi.

Orario di visita: lunedì – venerdì: 09.00 – 17.30, mercoledì: 09.00-20.00, sabato: 10.30-17.00 

Luogo :  Meşrutiyet Cd. No:47, 34443 Beyoğlu/İstanbul

9- Biblioteca d’arte e letteratura storica del comune di Kadıköy (aperta al pubblico)

Biblioteca Kadıköy, edificio storico

La Biblioteca di storia, letteratura e arte di Kadıköy (TESAK)  è l’ex edificio del comune di Kadıköy (Şehremaneti) progettato e costruito dall’architetto armeno Yervant Terziyan.  L’edificio della biblioteca è considerato un importante esempio di patrimonio culturale della moderna Istanbul.

L’edificio è stato ristrutturato nel 1995. Negli anni successivi è stato utilizzato come ufficio del governatore distrettuale di Kadıköy e poi come edificio per uffici per il comune di Kadıköy. Nel 100° anno dalla sua fondazione, nel 2014, l’edificio è stato riaperto come biblioteca. Oltre ai libri di Nilüfer Gülsoy (che ha donato la collezione di 30.000 libri del suo defunto padre, l’ex presidente turco Celal Bayar), sono state donate anche numerose altre opere di valore alla biblioteca, che ospiterà anche conferenze e vari eventi.

Biblioteca pubblica Kadıköy, Istanbul,

Se sei abbastanza fortunato da trovare un posto vicino alla finestra, puoi guardare i traghetti Kadıköy andare e venire mentre studi.

Orario di visita: Martedì – Venerdì: 09:00 – 21:00

Località :  Caferağa Mahallesi,, Rıhtım Caddesi, No:2 D:3, 34710 Kadıköy/İstanbul

10- Biblioteca dell’Università Boğaziçi BibliotecaAp tullah Kuran (aperta a studenti e membri della biblioteca)

Biblioteca Universitaria Bogazici

Il primo stock di libri della Biblioteca Aptullah Kuran consisteva in 200 libri che furono donati dall’Università di Harvard e furono ospitati in un vecchio edificio a Bebek nel 1863. Nel 1871 il numero di libri aveva raggiunto 5.000 quando il College si trasferì nell’attuale campus sud a Hisar . L’edificio della biblioteca del College, Van Milligen Hall, fu completato nel 1932 e negli anni ’50 ospitava 40.000 libri.

La collezione aumentò costantemente a oltre 100.000 nel 1971 quando fu fondata l’Università Boğaziçi. A causa della mancanza di spazio, la biblioteca è stata trasferita nell’attuale sede del North Campus a Rumelihisarı nel 1983.

Nel 1995, la collezione della biblioteca ha raggiunto circa 285.000 e nel 2004 ha raggiunto 452.000 con le donazioni notevolmente aumentate. È anche sede di una rara collezione di libri risalenti al XVI secolo. L’amministrazione sta seguendo un percorso piuttosto innovativo per migliorare l’efficienza dei servizi agli utenti. La Biblioteca si distingue per la sua collezione Braille, nota per essere la più grande del paese.

Biblioteca Universitaria Bogazici

L’edificio della biblioteca è considerato uno degli esempi iconici di architettura brutalista in Turchia progettato da due architetti, Sevinç Hadi e Şandor Hadi.

Località :  Rumeli Hisarı, Hisar Üstü Nispetiye Cd. Boğaziçi Üni. Kuzey Kampüsü No:5, 34342 Sarıyer/İstanbul

Come arrivare in Turchia

Sono tanti i tipi avventurosi (e chi vi scrive fa parte di questa categoria) che raggiungono ogni anno la Turchia via macchina dall’Italia. Si tratta di un viaggio interessante, che vi permette di incontrare sul tragitto anche qualche chicca da visitare.

Sicuramente non si tratta di un viaggio semplice, dato che c’è da attraversare, nella migliore delle ipotesi, Italia, Grecia e infine Turchia,

Vediamo insieme come organizzarci, da dove passare e come evitare problemi di sorta.

Piuttosto che fare il giro dei balcani, con quello che comporta a livello di distanza da percorrere e di dogane da attraversare, è sicuramente meglio prendere un traghetto in direzione Igoumenitsa e poi procedere sulle autostrade greche.

I traghetti partono da Ancona e Brindisi, e dopo un viaggio piuttosto confortevole vi lasceranno, appunto, al porto di Igoumenista, da dove partono le autostrade greche che poi vi consentiranno di raggiungere anche Istanbul.

Sarà la crisi che ha colpito il paese greco, sarà che le autostrade sono anche troppo ampie per un paese che conta meno di 10 milioni di abitanti, ma sta di fatto che guidare in Grecia è uno spasso. Si paga pochissimo (circa 6€ fino al confine turco), non c’è praticamente nessuno, e si mangia anche bene in Autogrill.

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Palazzo Boukoleon
Palazzo Boukoleon

Palazzo Boukoleon   Boukoleon Palace (Palazzo Bucoleon) Palazzo d'Estate degli Imperatori Bizantini: Palazzo Boukoleon, era il palazzo estivo degli imperatori bizantini, che fu costruito lungo le rive del Mar di Marmara, a sud del Gran Palazzo di...

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul
Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul Ecco delle informazioni sulle moschee del grande ammiragio a ISTANBUL. Mimar Sinan (1489-1588) -senza dubbio- fu il più importante architetto ottomano. Nel XVI secolo costruì o supervisionò centinaia di strutture in ogni angolo...

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *