Seleziona una pagina
pass per musei in Turchia

pass per musei in Turchia

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Ott 2, 2022

Category

Pass per musei in Turchia

Conosci il pass per musei in Turchia ? No ? Lascia che ti spieghi. 

Il Museum Pass Istanbul è una carta prepagata emanata dal ministero del turismo turco  che consente l’accesso ad una serie di monumenti. Il pass ha una validità di 5 giorni ed il costo è 700 lire (circa 40 euro).

E’ importante però sapere che all’interno del pass sono inclusi anche alcuni monumenti poco rilevanti che molto spesso non si visitano, mentre ad esempio non sono inclusi altri monumenti importanti che hanno una gestione municipale e non statale.

Il Ministero della Cultura e del Turismo della Turchia mette a disposizione dei turisti 5 diversi tipi di pass, dedicati ad Istanbul, alla Cappadocia, alle aree di Mar Egeo e Mar Mediterraneo ed infine uno complessivo per tutto il Paese.

Ogni pass ha durata e prezzo differente, si parte dai 3 giorni di quello dedicato alla Cappadocia, che è anche il meno caro (400 Lire) ai 15 giorni del pass globale della Turchia, che costa 1000 Lire.

Quasi tutti i principali musei e siti archeologici della Turchia sono compresi in uno o più di questi pass, con poche eccezioni riguardanti in particolare Istanbul; il pass si può acquistare in buona parte delle biglietterie delle singole attrazioni, praticamente in tutte quelle maggiori.

Ricordiamo che tutte le moschee sono gratuite, mentre i musei privati o gestiti da altri enti non partecipano alla promozione, se si esclude il Palazzo Topkapı di Istanbul, pur essendo sotto l’amministrazione del Direttorato dei Palazzi Nazionali.

Quali monumenti sono inclusi nel Museum Pass

– Palazzo Topkapi (compresa sezione Harem)
– Santa Irene
– Torre di Galata
– Museo archeologico
– Museo dei mosaici
– Museo delle arti turche e islamiche
– Museo di Rumeli Hisar
– Museo di Adam Mickiewicz
– Galata Mevlevihane

Alcuni monumenti importanti non sono invece inclusi nel Museum Pass, fra questi possiamo citare: la Basilica Cisterna ed il Palazzo Dolmabahçe.

Ricordiamo inoltre che la BASILICA DI SANTA SOFIA dal 2020 è ritornata ad essere una moschea quindi l’entrata è gratuita.

Maggiori informazioni sul Museum Pass si trovano QUI. E’ possibile acquistare il pass anche ONLINE.

Altri tipi di carte prepagate per ingresso ai monumenti

Il ministero del turismo ha previsto anche altri tipi di pass per chi insieme alla visita di Istanbul pensa di unire anche altre zone della Turchia. Esistono quindi dei pass regionali: Pass Cappadocia, Pass Egeo e Pass Mediterraneo, che includono i musei più importanti delle varie regioni. Esiste poi il MUSEUM PASS TURCHIA che costa 1000 lire turche (circa 55 euro), ha validità di 15 giorni ed include i musei più importanti di tutta la Turchia, sicuramente si tratta di un’opzione comoda e conveniente per chi ad esempio vuole unire un soggiorno ad Istanbul ed uno in Cappadocia.

La Müze Kart, di cui spesso parlano erroneamente alcune guide cartacee, è riservata solo ai cittadini turchi e quindi non può essere acquistata dai turisti.

Esistono anche altre carte che vengono molto pubblicizzate online (Istanbul Tourist Pass o Istanbul Welcome Card o Istanbul ePass) ma non sono carte ufficiali, sono emanate da agenzie private ed in realtà non sono affatto consigliate dato che non sono per niente convenienti. Altre carte di questo tipo spuntano online come funghi, state attenti alle fregature online, noi consigliamo solo le carte ufficiali del ministero del turismo.

Museum Pass Türkiye

Il pass globale della Turchia copre oltre 300 fra musei, siti archeologici ed altre attrazioni, fra cui il Palazzo Topkapı e la Torre di Galata ad Istanbul, Efeso, Pamukkale, il Museo all’Aperto di Göreme e le città sotterranee della Cappadocia, i siti archeologici di Troia e Pergamo nel nord-ovest del Paese.

Conviene acquistarlo se abbiamo in programma un viaggio che includa Istanbul e la Cappadocia e magari altre zone ricche di interessanti siti archeologici risalenti ai periodi ellenistico e romano, come le coste su Mar Egeo e Mediterraneo.

La durata è di 15 giorni, a partire dal giorno della prima visita effettuata e consente un ingresso per ogni attrazione; basta richiedere e comprare il pass presso la cassa del primo luogo che andremo a visitare nel nostro viaggio e poi utilizzarlo ai tornelli di entrata dei successivi musei o siti archeologici, evitando così anche le eventuali code alle biglietterie.

Nonostante sia il più caro è quello che in realtà può consentire il maggior risparmio, specialmente per un viaggio on the road di due settimane o poco meno, che copra più zone della Turchia.

Museum Pass Istanbul

Il pass dedicato ad Istanbul dura 5 giorni e la sua convenienza è legata soprattutto al Palazzo Topkapı, il cui ticket (inclusi Harem e Chiesa di Hagia Irene) costa 280 Lire Turche in meno del pass, corrispondente al prezzo di ingresso alla Torre di Galata, la seconda attrazione più costosa fra quelle incluse, e del Museo di Arte Turca ed Islamica.

Non sono invece coperti, fra gli altri, il Dolmabahçe, la Basilica Cisterna ed il Palazzo Beylerbeyi.

Il suo acquisto è quindi essenzialmente correlato alla visita del Palazzo Topkapı; se non vi interessa o magari lo avete già visto in un’altra occasione lasciate stare questo pass e risparmierete diversi Euro pagando singolarmente le altre attrazioni incluse, come il Rumelihisarı o i Musei Archeologici di Istanbul.

Museum Pass Cappadocia

Il pass della Cappadocia copre tutte le principali attrazioni a pagamento della regione, come i Musei all’Aperto di Göreme e di Zelve, la Valle di Ilhara e le Città Sotterranee di Derinkuyu, Kaymakli e Özkonak; fra i luoghi esclusi abbiamo invece il Castello di Uçhisar.

La durata del pass è di appena 3 giorni, tempo comunque consono alla visita della gran parte dei siti, contando ad esempio che si vedrà di norma solo una delle città sotterranee; tenete comunque conto di questo limite temporale del pass se il vostro soggiorno in Cappadocia sarà più lungo.

Anche in questo caso la convenienza è abbastanza relativa, perché potreste spendere qualcosina in meno coi biglietti singoli o qualche Euro in più se volete visitare molte attrazioni; con 3-4 attrazioni si va pressappoco in pari, a seconda dei siti in cui andrete (il Museo all’Aperto di Göreme è l’unico sopra le 100 Lire Turche).

Museum Pass Egeo

Questo pass copre l’area dell’Egeo fra l’Antica Città di Pergamo a nord ed il sito archeologico di Kayaköy vicino alla città di Fethiye a sud.

Le destinazioni più famose sono Efeso e Pamukkale (inclusa l’Antica Città di Hierapolis), il cui ingresso singolo costa 200 Lire Turche, mentre per altri siti, come Pergamo o l’isola di Sedir, con l’antica città di Kedrai e la spiaggia di Cleopatra, si pagano rispettivamente 100 e 125 Lire.

Il pass conviene perciò solamente se abbinate almeno 2-3 altri siti ai due più famosi e visitati di Efeso e Pamukkale, mentre in tutti gli altri casi si può evitare di acquistarlo.

Come arrivare in Turchia

Sono tanti i tipi avventurosi (e chi vi scrive fa parte di questa categoria) che raggiungono ogni anno la Turchia via macchina dall’Italia. Si tratta di un viaggio interessante, che vi permette di incontrare sul tragitto anche qualche chicca da visitare.

Sicuramente non si tratta di un viaggio semplice, dato che c’è da attraversare, nella migliore delle ipotesi, Italia, Grecia e infine Turchia,

Vediamo insieme come organizzarci, da dove passare e come evitare problemi di sorta.

Piuttosto che fare il giro dei balcani, con quello che comporta a livello di distanza da percorrere e di dogane da attraversare, è sicuramente meglio prendere un traghetto in direzione Igoumenitsa e poi procedere sulle autostrade greche.

I traghetti partono da Ancona e Brindisi, e dopo un viaggio piuttosto confortevole vi lasceranno, appunto, al porto di Igoumenista, da dove partono le autostrade greche che poi vi consentiranno di raggiungere anche Istanbul.

Sarà la crisi che ha colpito il paese greco, sarà che le autostrade sono anche troppo ampie per un paese che conta meno di 10 milioni di abitanti, ma sta di fatto che guidare in Grecia è uno spasso. Si paga pochissimo (circa 6€ fino al confine turco), non c’è praticamente nessuno, e si mangia anche bene in Autogrill.

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Palazzo Boukoleon
Palazzo Boukoleon

Palazzo Boukoleon   Boukoleon Palace (Palazzo Bucoleon) Palazzo d'Estate degli Imperatori Bizantini: Palazzo Boukoleon, era il palazzo estivo degli imperatori bizantini, che fu costruito lungo le rive del Mar di Marmara, a sud del Gran Palazzo di...

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul
Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul Ecco delle informazioni sulle moschee del grande ammiragio a ISTANBUL. Mimar Sinan (1489-1588) -senza dubbio- fu il più importante architetto ottomano. Nel XVI secolo costruì o supervisionò centinaia di strutture in ogni angolo...

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *