Seleziona una pagina
Visita le Tombe Licia di Myra

Visita le Tombe Licia di Myra

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Lug 30, 2022

Category

Visita le Tombe Licia di Myra

Hai in programma il viaggio in Turchia ? Non ti dimenticare ” la Visita le tombe Licia di Myra ” .

Una delle grandi sorprese del vostro viaggio attraverso la Turchia sarà la visita alle incredibili tombe Licia di Myra del IV secolo a.C., scavate nella roccia.

L’insieme delle tombe rupestri è diviso in due necropoli, di cui la più famosa è quella che si trova sulle pareti verticali di una montagna vicino al fiume Demre Cay, nota come la roccia di Dalyan.

Anni fa, tutte le tombe furono saccheggiate e molti altari e rilievi furono trasferiti al British Museum, anche se è ancora possibile vedere i portici e alcuni rilievi delle tombe più belle, appartenenti ai sovrani.

Oltre alle tombe in questa zona vi è un anfiteatro ben conservato e la bella chiesa di San Nicola, in stile bizantino. 

Le tombe si trovano vicino ad Antalya.

Descrizione delle tombe licie

Le tombe rupestri licie nella città di Demre in Turchia sono considerate una delle più interessanti di tutte le altre sepolture nel territorio dell’attuale Turchia.

Risalgono al VI secolo a.C. e rappresentano una riproduzione quasi esatta di antiche dimore di quell’epoca. Di per sé, le tombe licie a Demre sono costituite da una o più camere da letto in cui i defunti sono sepolti su un podio di pietra, come dovrebbe essere – con decorazioni, vestiti e cibo.

Le tombe rupestri di Mir hanno un solo ingresso, che era chiuso con una grossa pietra. Al giorno d’oggi, quasi tutti sono saccheggiati e spalancati con buchi aperti. I Lici credevano che più alta era la tomba in termini di altezza della sua posizione sulle montagne, più il defunto si avvicinava agli dei.

Le finestre e le porte nella parte anteriore delle tombe sono decorate con immagini della vita dei morti.

La più famosa è la tomba di Aminta, che è una piattaforma con un portico scavato nella roccia e due colonne ioniche. Sulla parete della tomba c’è un’iscrizione in greco “Aminta figlio di Ermagio”.

“Non ci saremo noi. E il mondo – almeno quello. La traccia scomparirà. E il mondo – almeno quello. Noi non c’eravamo, ma lui splendeva e ci sarà!”
Omar Khayyam.

Mira Licia Turchia.

La visita alle rovine della capitale dell’antico regno della Licia e alle tombe rupestri è inclusa nello standard escursione in Turchia intitolato Demre Myra Kekova.

Esistono diverse versioni sull’origine del nome della città, la prima: dalla parola “mirra” – resina da cui si ricavava l’incenso per la chiesa.

Secondo: il nome della città “Maura” è di origine etrusca e significa “luogo della Dea Madre”, nella pronuncia fonetica il nome è cambiato prima in “Mura” e poi in “Mira”. Nella terza versione, nell’antica lingua licia, Mira significa: la città del sole.

Non è sopravvissuto molto della maestosa città di Mira, un tempo maestosa, ma anche questo è impressionante …

Nel 13 ° secolo, Mira fu completamente ricoperta dalle colate di fango del fiume Miros a causa dei più forti terremoti, a seguito dei quali il fiume letto girato indietro.

Attualmente, l’antica città è completamente nascosta nel sottosuolo e ne rimangono solo due monumenti della cultura licia: un’incredibile necropoli rocciosa e un grande anfiteatro di epoca romana, situato ai piedi delle montagne della Licia.

A nord di Demre, sulle pendici del monte, si trovano le rovine dell’antica città di Myra e le tombe rupestri licie. Myra a quel tempo faceva parte dell’Unione Licia ed era un importante centro in cui venivano coniate monete. Le monete trovate qui risalgono al 3° secolo.

AVANTI CRISTO. Le monete raffigurano Artemide e divinità locali.

Le tombe di Licia Myria

Le rovine di Myra presentano una serie di tombe scavate nella roccia, dall’aspetto magnifico e imponente. Le facciate delle tombe scavate nella roccia conservano ancora colonne e frontone, mentre nicchie e tempietti rendono l’atmosfera carica di suggestioni.

E l’effetto doveva essere ancora più intenso secoli fa, quando le tombe erano dipinte di colori sgargianti: giallo, rosso, blu e arancione.

Questo tipo di costruzioni erano erette in onore di famiglie appartenenti al ceto nobiliare e restano quindi testimonianza della fiorente ricchezza cittadina. Alcuni sarcofagi presentano ancora iscrizioni in greco antico o in lingua licia.

Come già detto, Myra è legata a un popolare santo venerato sia dalla chiesa cattolica che da quella ortodossa: San Nicola, patrono di Bari.

Basilica del santo a Demre

La basilica del santo a Demre, risalente al V secolo, conserva ancora il sepolcro che ne custodiva i resti, poi trafugati da una ciurma di marinai baresi nel 1087. Numerosi sono i turisti russi che accorrono per rendere omaggio al vescovo di Myra vissuto tra il III e il IV secolo.

Il santo è noto per la sua attività di benefattore: numerose le leggende sorte in merito alla sua elargizione di doni ai poveri e ai bisognosi.

Proprio il culto di San Nicola, unito alla sua proverbiale generosità, ha fatto sì che questa figura fosse poi trasposta nel mito nordamericano di Santa Claus, alias Babbo Natale.

Tombe licie in Turchia. Tombe licie nella città di Myra, Turchia: come arrivare Tombe dei re lici

La Licia è un paese meraviglioso che ha presentato al mondo moderno città quasi completamente distrutte con magnifiche strutture create da famosi maestri dell’epoca.

Molto è andato perduto migliaia di anni fa, ma alcune opere d’arte architettonica sono giunte fino a noi. Sembrano, ovviamente, non gli stessi di allora, ma continuano a stupire le persone di tutta la Terra con la loro unicità.

Numerosi enormi anfiteatri, acquedotti e luoghi sacri conservano ancora la ricca storia del meraviglioso paese della Licia.

Ma tutte queste bellezze non sono così numerose e interessanti come le famose tombe licie – tombe sull’isola di Teke, che apparvero molto prima dell’inizio della nostra era.

Li puoi trovare in tutto il paese. 

Gli archeologi hanno trovato un numero enorme di sepolture che ci sono pervenute in uno stato immutato. Sono di grande interesse per la loro forma e le decorazioni insolite, realizzate secondo tutti i canoni della cultura licia.

Tutte le tombe sono divise in quattro tipi principali: Kaya, Tapinak, Dakhit e Doma.

Kaya città dei morti

In Licia, puoi trovare tombe scavate direttamente nella roccia. Questa è una delle primissime sepolture licie. Un gran numero di sepolture si trova nella città di Mira, che si trova a pochi chilometri dalla moderna città di Demre.

Le tombe di Kaya sono assemblate in interi complessi e da lontano possono assomigliare a interi insediamenti vuoti.

Sono molto difficili da raggiungere, quindi queste sepolture sono meglio conservate di altre. I turisti particolarmente impressionabili, arrivando in Licia, non si rendono subito conto di essere finiti in luoghi di sepoltura, e non in una città abbandonata.

Le tombe sono costituite da fondamenta quadrate e sono decorate con colonne scolpite. Sopra di loro si trova una camera funeraria.

La facciata e le colonne sono decorate con intagli e ornamenti lici. Attualmente alcune sepolture non sono nelle migliori condizioni, ma non per questo sono diventate meno belle.

Templi Tapinac dei morti

Li puoi incontrare quasi in tutto il territorio. Ma la maggior parte delle tombe si trovano nell’antica città di Kavn. Il luogo di sepoltura più popolare era la tomba di Aminta, che si trova a Fethiye.

Tutte le tombe sono progettate come templi con due colonne. All’esterno sono simili a Kaya, ma l’architettura interna è diversa. L’ingresso della tomba è fiancheggiato da un piccolo portico, che è uno spazio vuoto. Subito dietro c’è una camera funeraria.

Case per i morti

Queste tombe sono molto simili alle case nazionali licie. Hanno più piani e un ingresso rettangolare decorato.

L’intera area delle tombe è ricoperta di icone, disegni in stile gotico. Al loro interno è nascosta una camera funeraria simile a Tapinak.

Sarcofagi insoliti

Le tombe sono sparse in tutto il mondo, non sorprenderai nessuno con loro. Ma la Licia è famosa per i suoi sarcofagi, che, per la loro struttura a strati, hanno la forma di una torre. Tutti i sarcofagi hanno tre livelli.

Il primo livello è rappresentato dalla base della tomba, il secondo è la sepoltura e il terzo è un tetto che ricorda il tetto di una casa normale.

Servi, gli schiavi erano tenuti al livello inferiore. Quelle superiori erano destinate a gentiluomini ed élite ed erano decorate con affreschi.

Il sarcofago più famoso si trova a Xanthos. All’interno sono conservati gli affreschi che lo adornano.

segno di rispetto

Tutte le tombe sono state eseguite molto graziosamente e squisitamente. Si può concludere che i Lici rispettavano e adoravano la morte.

Hanno anche creato un sistema di difesa contro le rapine. Vicino a ogni tomba veniva posta una nota con una maledizione che avvertiva di ciò che poteva accadere ai miscredenti in caso di rapina. Intere famiglie stavano a guardia delle tombe. 

Sono state comminate multe per saccheggio.

L’importo è stato stabilito o dai parenti più stretti, o dal defunto stesso mentre era ancora in vita.

tombe licie– si tratta di antiche tombe conservate nella roccia nella città di Demre in Turchia, sul territorio dell’antica città di Mira.

 

Booking.com

Come arrivarci ale tombe di Licia Myra

Le Tombe Licia sono raggiungibili in auto lungo la D400. La distanza sulla mappa è di 142 km da Antalya e 45 km da Kas. Nelle vicinanze si trovano le città di Olympos, Finike, Kalkan.

Le coordinate di questo luogo sono 36.25883,29,99432.

Se stai guidando da Kemer, quindi all’ingresso della città di Demre, devi girare dove c’è un cartello per Myra. Il nome di un’altra attrazione è scritto sullo stesso cartello: Noel Baba. Questa è la Chiesa di San Nicola (Nicola il Piacevole).

Alla prossima rotonda, i segnali sono già separati e devi andare esattamente verso Myra. la distanza tra Mira e la tomba è di un chilometro e mezzo.

Il costo del viaggio in auto alle tombe è calcolato come affitto giornaliero più benzina. In media, il prezzo di un’auto varierà a seconda della classe, dell’anno di produzione, della cilindrata, del tipo di cambio. La media è tra 20 e 50 euro*.

Importante: è possibile organizzare un tour autoguidato delle tombe anche in autobus. Demre è raggiungibile da Fethiye.

Il biglietto costa 30 Lire Turche*. Fethiye può essere raggiunta da qualsiasi grande città della costa, inclusa Antalya. Prezzo del biglietto – 30-33 lire*.

Booking.com

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Le migliori Case del vino di Istanbul
Le migliori Case del vino di Istanbul

Le migliori Case del vino di Istanbul Vuoi fare un giro verso le migliori case del vino di Istanbul ? Troverai una varietà di grandi enoteche ed enoteche a Istanbul dove puoi goderti una serata meravigliosa con degustazioni e delizie di vino.   Case del vino di...

I migliori rooftop bar di Istanbul
I migliori rooftop bar di Istanbul

I migliori rooftop bar di Istanbul Ecco una lista breve dei migliori rooftop bar di Istanbul, facci un salto se hai tempo. Istanbul, capitale della Turchia e gigantesca metropoli, è divisa in due dal Bosforo: è un po’ come il confine tra due mari e due continenti....

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.