Seleziona una pagina
Esplora Via Istiklal Istanbul

Esplora Via Istiklal Istanbul

Written By

Redazione Istanbul Turismo

Date

Set 25, 2022

Category

Esplora Via Istiklal Istanbul

Sei a Istanbul è non vuoi esplorare Via Istiklal Istanbul ? Dai , devi per forza andarci, vediamo alcuni consigli su cosa vedere ed esplora via Istiklal Istanbul.

Istiklal Caddesi (che significa Viale dell’Indipendenza e fino al 1923 era chiamata in francese Grande Rue de Péra) è senza dubbio la strada più famosa della città, frequentata da circa un milione di persone ogni giorno e lunga un chilometro e mezzo.

E’ una via pedonale affollata a tutte le ore del giorno e della notte, piena di negozi dei più grandi brand internazionali, ristoranti, librerie, gallerie d’arte, cinema, pub e night club.

Può essere a tutti gli effetti considerata il vero centro di Istanbul. Storicamente è collegata alla presenza europea in città, per questo motivo sono numerose le chiese che si trovano lungo la via e molte sono anche le ex-ambasciate, ora trasformate in consolati (o in alberghi).

Cose da fare e da vedere In via Istiklal Istanbul

Quando si tratta di Via Istiklal, è un must per tutti i viaggiatori a Istanbul. “Istiklal Caddesi” che significa “Viale dell’Indipendenza” è a 1,5 km. lunga e colorata strada pedonale e un grande viale che attraversa Beyoglu e pieno di tutti i tipi di negozi, ristoranti, caffè, spettacoli di strada e si trova vicino a Piazza Taksim.

Il tram nostalgico percorre tutta Istiklal Caddesi.

Via Istiklal è anche uno dei posti migliori da vedere a Istanbul.

Via Istiklal è la strada più trafficata di Istanbul. E, ogni singolo giorno e notte, sia in estate che in inverno, a qualsiasi ora del giorno puoi sempre vedere un’inondazione di gente del posto e turisti qui. Si trova all’interno del distretto di Beyoglu, precedentemente chiamato Pera, che è il centro delle arti e della cultura.

Via Istiklal va da Piazza Taksim, all’estremità settentrionale, e termina a Piazza Tunel, all’estremità meridionale, che conduce a Galipdede Street e poi alla famosa Galata Mevlevihanesi (Loggia dei Dervisci) con la sua storica porta e se vai più in basso, alla famosa Torre di Galata. A metà strada, c’è una pausa sulla piazza Galatarasay.

Istiklal Caddesi è fiancheggiata da ex palazzi, ville e ambasciate del XIX secolo che ora ospitano i marchi di alta moda. È altrettanto affollato di notte con numerosi ottimi negozi, bar, caffè, discoteche, club e ristoranti. Si dice che fino a un milione di persone camminino su o giù per Via Istiklal ogni giorno.

Chiesa della Santissima Trinità (Hagia Triada)

La chiesa di Hagia Triada si trova all’ingresso di Istiklal Caddesi, sulla sinistra, e può essere vista da tutti con la sua cupola e i suoi campanili gemelli. Risalente al 1880, è una chiesa greca della Santissima Trinità recentemente restaurata.

Consolato Francese

The French Consulate building is a beautiful one situated just at the beginning of the Via Istiklal, on the right. It is also a cultural center offering French lessons, events and festivals throughout the year. There is also a Armenian Catholic Surp Voskeperan Church located behind the consulate.

Museo delle cere Madame Tussauds

Un museo delle cere e un centro di intrattenimento situato in una sede di 2.000 metri quadrati dell’edificio Grand Pera in Istiklal Caddesi. Madame Tussauds è una catena di musei per repliche in cera a grandezza naturale di celebrità famose e icone storiche, nonché eroi storici e culturali della storia della Turchia, insieme a celebrità attuali delle arti, dello sport e della politica. Un posto divertente soprattutto per famiglie con bambini.

Passaggio dei fiori (Cicek Pasaji)

Risalente al 1870, e un tempo i rifugiati russi bianchi della Rivoluzione bolscevica vendevano fiori qui, lo storico Passaggio dei fiori (Cicek Pasaji), è un popolare porticato dove i visitatori possono godere dell’atmosfera vivace dei suoi vivaci ristoranti famosi per le cene di mezes, raki e musicisti gitani.

Via Nevizade

Nevizade è una strada popolare e una zona di intrattenimento notturno che si trova sul retro del Passaggio dei Fiori, nel mezzo di Istiklal Caddesi, dove i visitatori possono godersi l’atmosfera vivace delle sue strade strette con ristoranti, caffè, ristoranti di pesce, meyhanes, ristoranti luoghi e altro ancora.

Mercato del pesce

Situato proprio accanto al Passaggio dei fiori, il mercato del pesce (Balik Pazari) è un’area di mercato storica e un luogo in cui potresti vivere un’esperienza culinaria impressionante. Ci sono una varietà di bancarelle che vendono delizioso cibo da strada come midye dolma (cozze ripiene di riso), midye tava (cozze fritte in olio bollente), kokorec (intestini conditi di montone o agnello infilzati e grigliati) e altro ancora. E se ti addentri nel mercato, potresti trovare una varietà di negozi che vendono verdura, frutta, caviale, pesce e altro ancora.

Hamam storico del Galatasaray (bagno turco)

Situato lungo il vicolo che attraversa il Passaggio dei fiori, il Galatasaray Hammam (bagno turco) fu costruito dal sultano Beyazit II nel 1481. Operando da secoli, è un luogo ideale per sperimentare la cultura del bagno tradizionale di 500 anni dell’Impero ottomano.

Strada Francese

Situata nelle strade secondarie intorno a Piazza Galatasaray, nel mezzo di Via Istiklal, la French Street è una bella strada realizzata in stile francese. Precedentemente noto come Algeria Street, i visitatori possono assaporare il gusto della Francia e dell’influenza francese negli incantevoli vicoli stretti, nei marciapiedi, negli edifici a terrazze splendidamente restaurati, nelle boutique e nelle gallerie, nelle pasticcerie, nelle enoteche, nei caffè e nei ristoranti specializzati in cucina e vini francesi.

Chiesa di Sant’Antonio da Padova

 

La Chiesa di Sant’Antonio da Padova, chiamata anche Cattedrale di Sant’Antonio, è una chiesa in stile neogotico italiano costruita tra il 1906 e il 1911 dall’architetto italiano Giulio Mongeri. è una delle chiese più grandi di Istanbul e ha anche la più grande comunità cattolica. Una chiesa da non perdere a Istanbul.

Asmalimescit

Asmalimescit è una popolare area di intrattenimento di strada e notturna situata tra Tepebasi e Via Istiklal. I visitatori possono godersi l’atmosfera vivace delle sue strade strette con caffè, ristoranti, spettacoli d’arte all’aperto e altro ancora. La zona è un altro grande centro della vita notturna di Istanbul. L’area può intrattenere i visitatori fino alle ore del mattino.

Museo Pera

Pera Museum è un museo privato fondato dalla Fondazione Suna e Inan Kirac nel 2005. Il museo si trova nel quartiere di Tepebasi di fronte all’estremità destra di Via Istiklal, in un imponente edificio storico originariamente concepito come il Bristol Hotel. Al Museo di Pera sono esposte collezioni permanenti di dipinti orientalisti, pesi e misure anatoliche e piastrelle e ceramiche di Kutahya, oltre a varie altre mostre, pubblicazioni, eventi audiovisivi, attività educative.

Come arrivare in Turchia

Sono tanti i tipi avventurosi (e chi vi scrive fa parte di questa categoria) che raggiungono ogni anno la Turchia via macchina dall’Italia. Si tratta di un viaggio interessante, che vi permette di incontrare sul tragitto anche qualche chicca da visitare.

Sicuramente non si tratta di un viaggio semplice, dato che c’è da attraversare, nella migliore delle ipotesi, Italia, Grecia e infine Turchia,

Vediamo insieme come organizzarci, da dove passare e come evitare problemi di sorta.

Piuttosto che fare il giro dei balcani, con quello che comporta a livello di distanza da percorrere e di dogane da attraversare, è sicuramente meglio prendere un traghetto in direzione Igoumenitsa e poi procedere sulle autostrade greche.

I traghetti partono da Ancona e Brindisi, e dopo un viaggio piuttosto confortevole vi lasceranno, appunto, al porto di Igoumenista, da dove partono le autostrade greche che poi vi consentiranno di raggiungere anche Istanbul.

Sarà la crisi che ha colpito il paese greco, sarà che le autostrade sono anche troppo ampie per un paese che conta meno di 10 milioni di abitanti, ma sta di fatto che guidare in Grecia è uno spasso. Si paga pochissimo (circa 6€ fino al confine turco), non c’è praticamente nessuno, e si mangia anche bene in Autogrill.

Redazione Istanbul Turismo

Ultimi Post

Palazzo Boukoleon
Palazzo Boukoleon

Palazzo Boukoleon   Boukoleon Palace (Palazzo Bucoleon) Palazzo d'Estate degli Imperatori Bizantini: Palazzo Boukoleon, era il palazzo estivo degli imperatori bizantini, che fu costruito lungo le rive del Mar di Marmara, a sud del Gran Palazzo di...

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul
Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul

Moschee del Grande Ammiraglio a Istanbul Ecco delle informazioni sulle moschee del grande ammiragio a ISTANBUL. Mimar Sinan (1489-1588) -senza dubbio- fu il più importante architetto ottomano. Nel XVI secolo costruì o supervisionò centinaia di strutture in ogni angolo...

Join Our School Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *